SERVIZI D'IMMIGRAZIONE IN ITALIA

SUPPORTO COMPLETO PER UN SOGGIORNO IN REGOLA

Assistenza completa con i nostri servizi d’immigrazione in Italia. A&P fornisce supporto completo a cittadini UE ed extra-UE in arrivo in Italia per molteplici motivi.

+ 1
Anni di Esperienza

Requisiti per la domanda del Visto Italiano

Il Visto Italiano è uno sticker applicato sul passaporto e rilasciato dalle Autorità Italiane, garantendo l’accesso nel Paese per determinate attività durante uno specifico periodo di tempo.

Il tipo di Visto Italiano dipende da:

Durata

Motivo

Nazionalità

La domanda per il Visto Italiano varia in base alla durata della permanenza (più o meno di 90 giorni?), il motivo d’ingresso (es. lavoro – studio – famiglia) e dalla nazionalità del richiedente, che può comportare eccezioni o anche ulteriori adempimenti.

Adempimenti dopo l'ottenimento del Visto

Permesso di Soggiorno

Ricevi supporto nella richiesta del Permesso di Soggiorno Italiano.

S’intende il documento emesso per cittadino non-UE in possesso dei requisiti (autorizzazione e/o visto) per periodi di lunga permanenza (oltre i 90 giorni).

È un documento richiesto ai cittadini stranieri con il permesso di rimanere in Italia nel medio-lungo termine. Viene emesso dalla polizia locale. La domanda deve essere effettuata entro 8 giorni dall’arrivo in Italia e programmato anche un appuntamento per l’acquisizione delle impronte digitali, e uno finale per la raccolta della documentazione.

NOTA: in caso di ulteriori rinnovi, l’acquisizione delle impronte digitali è sempre un requisito obbligatorio.

Per risiedere legalmente nel territorio Italiano, ogni cittadino extra-UE deve sempre avere con sé un permesso di soggiorno valido, per evitare di essere espulso dall’Italia.

  1. Anzitutto, A&P organizzerà un appuntamento con voi e l’autorità di competenza per la domanda;
  2. In seguito, A&P fornirà assistenza per l’acquisizione delle impronte digitali;
  3. Infine, A&P controllerà la domanda e vi contatterà per organizzare un appuntamento specificamente per il ritiro del permesso finale.

Ci vogliono dai 3 ai 6 mesi per ottenere un permesso di soggiorno (le tempistiche possono variare a seconda del permesso richiesto).

Registrazione della Residenza Locale

Registrazione al comune di residenza.

Se la durata è superiore ai 90 giorni, la legge Italiana attualmente in vigore prevede che i cittadini UE e non-UE facciano domanda di registrazione al Comune di residenza. Allo stesso modo, i membri della famiglia dovranno rispettare le stesse procedure.

È la registrazione al comune di residenza.
È obbligatoria per i cittadini UE che intendono restare per più di 90 giorni. In più, è caldamente suggerita ai cittadini non-UE in modo tale da potersi integrare attivamente in Italia.

Per rispettare la normativa vigente (cittadini UE) e/o avere la possibilità di usufruire di importanti servizi.
Essere residente in un comune Italiano garantisce la possibilità di aprire un conto bancario a condizioni vantaggiose, ottenere la Carta d’Identità e avere la possibilità di acquistare una macchina ed ottenere/convertire la patente di guida ecc.

  1. Anzitutto, A&P organizzerà la domanda e la presenterà per conto del richiedente;
  2. In seguito, il nostro team controllerà la domanda assicurandosi che l’autorità di competenza rilasci la ricevuta di richiesta entro i dovuti termini;
  3. Infine, il nostro team controllerà il procedimento fino alla sua conclusione, confermando al richiedente quando potrà finalmente fare domanda per la Carta d’Identità Italiana.

Ci vogliono da 1 a 2 mesi per potersi registrare alla residenza del comune (le tempistiche potrebbero variare a seconda del Comune).

Cittadinanza Italiana

La Cittadinanza Italiana conferisce a chi la possiede gli stessi diritti di chi è nato e cresciuto in Italia.

I cittadini stranieri possono fare domanda per la cittadinanza in Italia se rientrano in una delle seguenti categorie:

Studio A&P può aiutarti a verificare se possiedi i requisiti per ottenere la cittadinanza italiana e supportarti nella richiesta.

Assistenza Sanitaria

I nostri servizi d’immigrazione in Italia includono la registrazione al Sistema Sanitario Nazionale.

Per cittadini stranieri, UE ed extra-UE, la registrazione al sistema sanitario nazionle (S.S.N.) garantisce tutte le misure di sicurezza sanitaria offerte dal nostro sistema legale e comporta equità di trattamento rispetto ai cittadini Italiani.

La Registrazione al Sistema Sanitario Italiano garantisce ai cittadini stranieri l’accesso a numerosi servizi. L’accesso può essere o gratuito o dietro pagamento a seconda del caso specifico. La registrazione al sistema sanitario nazionale garantisce:

  • Assegnazione ad un medico di famiglia o pediatra;
  • Ospedalizzazione gratuita presso ospedali pubblici o convenzionati;
  • Visite mediche generali in clinica;
  • Visite mediche a domicilio;
  • Vaccinazioni, analisi del sangue, radiografie, ultrasuoni e medicinali.

Ai cittadini UE ed extra-UE, in determinate circostanze (e.g. dipendente, lavoratore autonomo ed eventuali membri familiari), e regolarmente registrati sul territorio Italiano (che sia una registrazione di residenza in un comune per cittadini UE o richiesta di soggiorno per cittadini extra-UE), è garantita la registrazione al Sistema Sanitario Nazionale. Ciò permette loro di usufruire dell’assistenza sanitaria nella sua interezza, come previsto per i cittadini Italiani dalla normativa vigente.

  1. Prima di tutto, A&P si occuperà della preparazione della domanda e formalizzerà la richiesta. Se possibile, la richiesta verrà trasmessa senza la presenza fisica del cittadino straniero;
  2. In seguito, il nostro team consegnerà la tessera sanitaria insieme alla guida su come e quando utilizzarla.

Ci vogliono circa 1-2 settimane per registrarsi al Sistema Sanitario Nazionale.

Previdenza Sociale

Assicurati con il Sistema Italiano di Previdenza Sociale.

Anche se si viene trasferiti temporaneamente in un paese straniero, i lavoratori devono essere coperti dal sistema di previdenza sociale. Visto che un incarico all’estero coinvolge 2 paesi, d’origine ed ospitante, devono essere gestiti eventuali dubbi riguardo la legge applicabile.

Generalmente, si applica il principio di territorialità. Di conseguenza, il richiedente deve pagare quanto dovuto secondo il paese in cui si svolge l’attività.
Tuttavia, accordi multi o bilaterali in essere tra il paese d’origine ed ospitante potrebbero scavalcare tale disposizione (come la normativa UE 883/2004).

Il pagamento dei contributi garantisce copertura complementare, supplementare o ausiliare contro eventuali rischi riguardo la gestione della previdenza sociale. Inoltre, garantisce ai soggetti coinvolti un minimo contributo di sussistenza. Il contributo verrà stabilito in relazione alla situazione socio economica dello Stato Membro coinvolto.

  1. Prima di tutto, A&P valuterà l’incarico e verificherà l’applicabilità di un accordo multi o bilaterale;
  2. Nel caso in cui fosse in vigore un accordo, il nostro team organizzerà tutte le informazioni richieste e coordinerà la presentazione e ritiro della certificazione di copertura;
  3. Se non dovessero esserci particolari accordi, il nostro team si coordinerà sia con l’azienda d’origine (straniera) e ospite (italiana) per aprire una segnalazione specifica alle Autorità Italiane, per il pagamento dei contributi sociali.

Ci vogliono circa 1-2 settimane per ottenere la copertura previdenziale Italiana.

Richiedi una video-call
con i nostri Esperti

Scegli la data che preferisci per programmare una call con i nostri Esperti!

Lingue disponibili: italiano e inglese.

Nel caso in cui volessi ricevere ulteriore assistenza da A&P, la tariffa della video-call verrà scontata dal primo preventivo.

Richiedi un Preventivo

Puoi anche compilare il form sottostante per richiedere direttamente un preventivo ai nostri esperti. Vi ricontatteremo entro 2 giorni lavorativi.