La Cittadinanza Italiana per Matrimonio

full guide on how to apply for the Italian citizenship by marriage

Scopri come richiedere la cittadinanza italiana per matrimonio se il coniuge è di cittadinanza italiana.

La cittadinanza italiana per matrimonio è una delle diverse tipologie di cittadinanza in Italia che i cittadini stranieri possono richiedere. Questo articolo tratta dei requisiti che il coniuge di un cittadino italiano necessita per ottenere la cittadinanza italiana. Inoltre, fornisce anche una panoramica del processo per fare domanda.

Se stai cercando informazioni sulle altre tipologie di cittadinanza, dai un’occhiata alla nostra guida completa sulle tipologie di cittadinanza italiana.

Indice dei contenuti

  1. Diritti acquisiti dopo l’ottenimento della cittadinanza italiana
  2. Requisiti generali per l’ottenimento della cittadinanza italiana per matrimonio
  3. Requisito linguistico per l’ottenimento della cittadinanza italiana per matrimonio
  4. Come fare richiesta della cittadinanza italiana per matrimonio
  5. Documenti richiesti per fare domanda
  6. Tempi di attesa
  7. Casi in cui la cittadinanza italiana può essere revocata
  8. Doppia cittadinanza in Italia
  9. Normativa
  10. Come possiamo aiutarvi
  11. Prenota una chiamata
  12. Richiedi un preventivo

 

1. Diritti acquisiti dopo l’ottenimento della cittadinanza italiana

L’ottenimento della cittadinanza italiana comporta automaticamente l’acquisizione della cittadinanza dell’Unione Europea. Di conseguenza questo implica l’ottenimento di diritti sia a livello italiano che europeo.

In Italia la cittadinanza permette di votare ed essere eletto sia in elezioni nazionali che locali. Inoltre, consente di ricoprire cariche e funzioni pubbliche.

La cittadinanza dell’Unione Europea porta all’acquisizione dei seguenti diritti:

  • Libertà di movimento e residenza all’interno dell’UE;
  • Possibilità di votare ed essere eletti in elezioni comunali e del Parlamento Europeo in Italia;
  • Protezione delle autorità consolari e diplomatiche di un qualsiasi stato dell’Unione Europea nei paesi in cui non è presente una rappresentanza italiana;
  • Possibilità di presentare petizioni al Parlamento Europeo e denunce al Mediatore Europeo.

 

2.Requisiti generali per l’ottenimento della cittadinanza italiana per matrimonio

Come stabilito dall’articolo 5 della Legge 91 del 5 febbraio 1992, ci sono due casistiche temporali per l’idoneità alla cittadinanza italiana per matrimonio.

Chi non risiede in Italia ed è coniuge di un cittadino italiano acquisisce il requisito per fare domanda per la cittadinanza dopo 3 anni dal matrimonio.

Oppure il coniuge ottiene l’idoneità per la domanda dopo aver vissuto legalmente in Italia per 2 anni dopo il matrimonio. Tuttavia, l’articolo 1 della Legge 94 del 15 luglio 2009 stabilisce che tali tempistiche sono dimezzate se i coniugi hanno dei figli o li adottano.

3. Requisito linguistico per l’ottenimento della cittadinanza italiana per matrimonio

Un requisito per l’ottenimento della cittadinanza italiana per matrimonio è la conoscenza della lingua italiana al livello minimo B1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER), come stabilito dall’articolo 9.1 della Legge 91 del 5 febbraio 1992. Di conseguenza il richiedente deve fornire una certificazione rilasciata da un organo di certificazione riconosciuto dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale oppure dal Ministero dell’istruzione, dell’università.

Esistono solo due esenzioni da questo requisito. La prima è l’aver sottoscritto l’accordo di integrazione a cui si fa riferimento nell’articolo 4-bis del testo unico del decreto legislativo 286 del 25 luglio 1998. La seconda è l’essere in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

4. Come richiedere la cittadinanza italiana per matrimonio

La domanda della cittadinanza italiana per matrimonio dev’essere presentata al portale dedicato: Portale servizi.

In seguito all’ottenimento della cittadinanza italiana, sia la dichiarazione di ottenimento che il giuramento devono avere luogo all’ufficio dello stato civile del comune dove si risiede o dove si intende risiedere.

Tuttavia, se il richiedente risiede all’estero la dichiarazione di ottenimento e il giuramento devono svolgersi presso la sede diplomatica o consolare di competenza.

5. Documenti necessari per la domanda

Per poter presentare la domanda della cittadinanza italiana per matrimonio sono necessari i seguenti documenti:

  • Documento di identità;
  • Certificato di nascita e certificato penale rilasciati dalle autorità del paese di origine;
  • Certificazione che attesti la conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello B1 del QCER, eccetto per chi rientra nelle due casistiche prima elencate;
  • Ricevuta del pagamento del contributo di €250,00;
  • Estremi della marca da bollo telematica.

 

6. Tempi di attesa

Come stabilito dall’articolo 9-ter della Legge 91 del 5 febbraio 1992, i tempi di attesa per l’ottenimento della cittadinanza italiana per matrimonio sono di massimo 36 mesi.

7. Casi in cui la cittadinanza italiana può essere revocata

Esistono due casi in cui la cittadinanza italiana può essere revocata, come stabilito dall’articolo 12 della Legge 91 del 5 febbraio 1992:

  • Non lasciare un impiego pubblico o una carica pubblica per un paese estero, oppure per un ente pubblico o internazionale di cui l’Italia non fa parte, oppure per delle forze armate estere dopo essere stato richiesto dal governo italiano;
  • Avere una carica pubblica, essere parte di forze armate, oppure accettare volontariamente la cittadinanza di un paese con cui l’Italia è in guerra.

 

8.Doppia cittadinanza in Italia

Come stabilito dall’articolo 11 della Legge 91 del 5 febbraio 1992, è possibile avere la cittadinanza italiana e simultaneamente mantenere oppure ottenere la cittadinanza di un altro paese.

Riferimenti Normativi

Legge No.91 del 5 Febbraio 1992

Fonte

Legge No.94 del 15 Luglio 2009

Fonte

Decreto Legislativo No. 286 del 25 Luglio 1998

Fonte

Ricevi un Preventivo Gratuito

Prenota una Videocall

Per approfondire l’argomento, puoi anche prenotare una video-call con i nostri esperti, scegliendo data e ora che preferisci!

Servizio A&P

Dai un’occhiata alle condizioni di utilizzo del servizio per scoprire come Studio A&P può aiutarti.

Find out more