Ingresso in Austria: quali restrizioni covid sono in vigore in Austria?

regole per entrare in austria

Le ultime novità sulle regole per entrare in Austria nell’ambito delle trasferte lavorative.

Dal 16 Maggio 2022 l’Austria ha rimosso quasi tutte le restrizioni covid. Tuttavia, il decreto austriaco in materia di ingresso 2022 (Covid-19-Einreiseverordnung 2022) continua a regolare l’entrata nel Paese dei viaggiatori provenienti da Stati ad alto rischio epidemiologico. Per questi territori, elencati nell’Appendice 1 del decreto, è necessario continuare a rispettare alcuni importanti requisiti (green pass, quarantena, pre-registrazione del viaggio).

Oltre a ciò, il Governo austriaco raccomanda di continuare ad osservare le corrette precauzioni igieniche contro il virus, per proteggere sé stessi e gli altri.

 Indice dei contenuti

  1. Regole per entrare in Austria
  2. Green Pass (3G)
  3. Quarantena
  4. Pre-travel clearance (Pre-registrazione del viaggio)
  5. Mascherina obbligatoria
  6. Contatta i nostri esperti
 

1. Regole per entrare in Austria

Dal 16 Maggio 2022 l’Austria ha rimosso quasi tutte le restrizioni covid per i viaggiatori che non provengono dai Paesi elencati nell’Appendice 1 del decreto di ingresso. In tal caso i viaggiatori non sono dunque soggetti a particolari regole di ingresso.

Coloro che provengono da Stati ad alto rischio epidemiologico sono invece soggetti ad alcune limitazioni. Inoltre, devono compilare una pre-registrazione del viaggio, presentare il green pass e sottoporsi a quarantena.

2. Green Pass (3G) e vaccino in Austria

Per i viaggiatori che non provengono dai Paesi elencati nell’Appendice 1 del decreto di ingresso non è più necessario presentare il green pass (o “3G” secondo la normativa austriaca, ovvero un certificato di vaccinazione, guarigione o di test covid negativo).

Tuttavia, coloro che provengono da Stati ad alto rischio epidemiologico dovranno invece presentare un certificato di vaccinazione, guarigione o di test covid negativo. Tali documenti devo soddisfare determinati criteri per poter essere validi, contatta i nostri esperti per ricevere più informazioni in merito!

3. Quarantena in Austria

I viaggiatori che provengono da Stati ad alto rischio epidemiologico devono sottoporsi a quarantena per un periodo pari a dieci giorni.

Per tutti gli altri viaggiatori dal 16 Maggio 2022 non è più prevista la quarantena.

4. Pre-travel clearance (Pre-registrazione del viaggio)

Tutte le persone che fanno ingresso in Austria da Stati ad alto rischio epidemiologico devono completare una pre-registrazione del viaggio (la cosiddetta pre-travel clearance) tramite un modulo, non prima delle 72 ore precedenti all’ingresso. Contatta i nostri esperti per capire come ottenere tale modulo!

Tutti gli altri viaggiatori non sono tenuti ad effettuare tale pre-registrazione.

5. Mascherina obbligatoria

Nonostante la rimozione della maggior parte delle restrizioni covid, a livello nazionale la mascherina FFP2 è ancora obbligatoria in alcuni luoghi al chiuso, tra cui gli ospedali, le case di cura e simili. Inoltre, i singoli Länder possono decidere di attuare misure locali più restrittive. Contatta i nostri esperti per avere informazioni riguardo aree specifiche!

Come Studio A&P può aiutarti

Studio Arletti & Partners è specializzato nel monitorare l’andamento delle restrizioni all’estero in merito all’emergenza COVID-19. Forniamo supporto dedicato alle Aziende e lavoratori che devono viaggiare all’estero per motivi di lavoro, garantendo un supporto operativo e informativo su Paesi UE ed Extra-UE.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, puoi contattare i nostri esperti tramite il form sottostante

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Richiedi supporto dedicato dai nostri Esperti