Restrizioni di viaggio in Belgio: cosa sapere per i tuoi viaggi di lavoro all’estero

Scopri gli ultimi aggiornamenti relativi alle restrizioni d’ingresso in Belgio, allentate grazie al miglioramento situazione pandemica.

A partire dall’23 Maggio 2022, il Belgio ha levato la maggior parte delle restrizioni di viaggio in vigore. Tuttavia, vengono ancora applicate restrizioni d’ingresso ai viaggiatori provenienti da Paesi terzi considerati a rischio molto alto. Inoltre, il Governo belga raccomanda cautela, responsabilità sociale, e di seguire i protocolli di sicurezza sanitaria quando si viaggia.

Se si desidera organizzare un viaggio di lavoro in Belgio, è bene essere informati sulle attuali restrizioni di viaggio e comunicare ai viaggiatori le norme ancora in vigore.

Indice dei contenuti 

  1. Requisiti di accesso e di transito in Belgio
  2. Certificato di vaccinazione o di test Covid-19
  3. Obbligo di quarantena
  4. Moduli da compilare
  5. Mascherine e distanziamento sociale
  6. Chiedi ai nostri esperti
 

1. Requisiti di ingresso in Belgio e transito

Attualmente, le restrizioni di viaggio si applicano solo ai viaggiatori provenienti da, o che sono stati, nei 14 giorni precedenti al viaggio, in Paesi considerati a rischio molto alto. È infatti in vigore un divieto di ingresso e di transito per i viaggiatori in provenienza da questi Paesi, a parte poche eccezioni.

Tutti gli altri viaggiatori possono invece entrare o transitare in Belgio senza restrizioni.

2. Restrizioni in Belgio: certificato di vaccinazione o di test Covid-19

I viaggiatori provenienti da, o che sono stati, nei 14 giorni precedenti al viaggio, in Paesi considerati a rischio molto alto devono presentare uno dei seguenti certificati:

  • Un certificato di vaccinazione che dimostri che il viaggiatore ha ricevuto il vaccino completo in conformità con alcuni requisiti; o
  • Un certificato di guarigione secondo alcune linee guida che dimostri che il viaggiatore è guarito dal Covid-19; o
  • Un test PCR o RAT nel rispetto di determinate tempistiche e linee guide.
 

Invece, i viaggiatori provenienti da altri Paesi non devono presentare nessun certificato.

3. Obbligo di quarantena in Belgio

I viaggiatori provenienti da, o che sono stati, nei 14 giorni precedenti al viaggio, in Paesi considerati a rischio molto alto devono sottoporsi a una quarantena obbligatoria di 10 giorni, durante la quale effettueranno ulteriori test e dovranno rispettare alcune limitazioni.

La quarantena non è invece obbligatoria per i viaggiatori provenienti da altri Paesi.

4. Moduli da completare

I viaggiatori provenienti da, o che sono stati, nei 14 giorni precedenti al viaggio, in Paesi considerati a rischio molto alto devono completare il Passenger Locator Form nei 6 mesi precedenti all’arrivo. Tale obbligo non si applica invece ai viaggiatori provenienti da altri Paesi.

5. Mascherine e distanziamento sociale in Belgio

È obbligatorio indossare la mascherina in tutte le strutture sanitarie. Tuttavia, il Governo raccomanda l’utilizzo di mascherine anche sui trasporti pubblici e consiglia di mantenere una distanza di sicurezza di almeno 1,5 metri dagli altri.

Come Studio A&P può aiutarti

Studio Arletti & Partners è specializzato nel monitorare l’andamento delle restrizioni all’estero in merito all’emergenza COVID-19. Forniamo supporto dedicato alle Aziende e lavoratori che devono viaggiare all’estero per motivi di lavoro, garantendo un supporto operativo e informativo su Paesi UE ed Extra-UE.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, puoi contattare i nostri esperti tramite il form sottostante

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Richiedi supporto dedicato dai nostri Esperti