Certificato Casellario Giudiziale

certificati penali

Scopri il certificato casellario giudiziale italiano e come ottenerlo

Il Casellario Giudiziale italiano è il registro nazionale che contiene le informazioni in merito ai provvedimenti penali, civili ed amministrativi dei cittadini, ed è regolato dall’Art.24 DPR 313/02.

Indice dei contenuti

  1. I quattro certificati del casellario giudiziale
  2. Validità e costi di ottenimento
  3. Come ottenere i certificati
  4. Casellario giudiziale all’estero
  5. Casellario giudiziale europeo
  6. Supporto da A&P
  7. Prenota una video-call
  8. Richiedi un preventivo

 

1. I quattro certificati del casellario giudiziale

È possibile ottenere quattro tipologie di certificati.

Certificato Generale del Casellario Giudiziale

Questi certificati contengono tutte le misure irrevocabili adottate da un Giudice riguardo a questioni criminali, civili ed amministrative. Il presente certificato è spesso richiesto per utilizzo amministrativo, migrazione, adozione, cittadinanza o lavoro.

Certificati Penali del Casellario Giudiziale

Questi certificati contengono tutte le sentenze criminali irrevocabili. È normalmente richiesto per utilizzo amministrativo o di lavoro.

Certificati Civile di Buona Condotta

Questi certificati contengono tutte le sentenze irrevocabili dirette a limitare la capacità civile di un individuo (squalifica, privazione di diritti civili). Inoltre, contiene tutte le sentenze rilevanti a dichiarazioni di bancarotta o misure d’espulsione.

Certificati dei Carichi Pendenti

Questi certificati contengono tutti i procedimenti penali in corso che non sono stati ancora definiti tramite sentenza giudiziaria irrevocabile. È generalmente richiesto per scopi amministrativi o di lavoro.

I cittadini italiani e stranieri possono far richiesta per i certificati penali per dimostrare la loro fedina nel paese. L’ufficio incaricato per l’emissione di tale documentazione in Italia è la Procura del Pubblico Ministero.

Il Certificato Generale, Civile e Penale di Buona Condotta possono essere richiesti a qualsiasi Procura in Italia.

Al contrario, i Certificati dei carichi pendenti possono essere richiesti solamente presso il Tribunale dove il richiedente è ufficialmente registrato come residente.

2. Validità e costi di ottenimento per il certificato casellario giudiziale

I diritti amministrativi per il rilascio di ogni certificato sono di €3,92. È necessario applicare una marca da bollo da €16 ogni 2 pagine del certificato. I diritti addizionali per il rilascio urgente di un certificato sono di €3,92. In alcuni casi è possibile ottenere un’esenzione al pagamento di tali diritti, ad esempio se il certificato deve essere presentato ai fini di un’adozione, per contenziosi lavorativi, assistenza sociale ecc.

Indipendentemente dal loro utilizzo, i certificati hanno una validità di 6 mesi.

3. Come ottenere i certificati

Di seguito gli step per ottenere i certificati del Casellario Giudiziale Italiano

3.1 Chi può richiedere il certificato

I cittadini italiani e stranieri che risiedono hanno risieduto in Italia possono richiedere i certificati alla Procura della Repubblica. I richiedenti – o loro delegati – devono presentare domanda tramite l’apposito modulo allegando un documento d’identità valido.

3.2 Dove è possibile richiedere il certificato

Il Certificato Generale, Civile e Penale di Buona Condotta possono essere richiesti a qualsiasi Procura in Italia, indipendentemente dal luogo di nascita e di residenza del richiedente.

Al contrario, i Certificati dei carichi pendenti possono essere richiesti solamente presso il Tribunale dove il richiedente è ufficialmente registrato come residente.

Presso alcune procure è disponibile un servizio di prenotazione del certificato online. Per il ritiro del certificato prenotato online presso l’ufficio della Procura è necessario presentare il modulo di richiesta o il numero.

Il servizio online consente di:

  • Selezionare l’ufficio di riferimento;
  • Consultare informazioni in merito ai servizi forniti:
    • Orari di apertura;
    • Certificati prenotabili;
    • Modalità di rilascio;
  • Confermare l’ufficio selezionato.

 

3.2.1 Modalità di prenotazione

È possibile prenotare il certificato online seguendo questi passaggi:

  1. Indicare se il certificate deve essere rilasciato con urgenza, oltre a:
    • Tipo di certificato
    • Numero di copie richieste
    • Eventuali esenzioni al pagamento
  2. Compilare la sezione dati personali
    • Luogo di residenza
    • Numero del documento d’identità
    • Indirizzo email
    • Delega (se necessaria)

 

Una volta conclusa la prenotazione, i richiedenti riceveranno un’email di conferma con il numero di prenotazione e i diritti da corrispondere.

La prenotazione verrà automaticamente cancellata nel caso in cui i richiedenti non ritirino il certificato entro 30 giorni.

4. Il Casellario Giudiziale all’estero

4.1 Paesi UE

I cittadini italiani possono allegare al certificato del casellario giudiziale il modello multilingue per l’uso presso le istituzioni dell’Unione Europea. Il modello contiene una sezione standard ed una editabile a seconda delle informazioni specifiche per i diversi paesi: inoltre, deve essere nella lingua ufficiale del paese di destinazione.

Il certificato è disponibile online oppure presso l’ufficio competente, che apporrà data, firma e timbro.

4.2 Paesi non-UE

Il punto 4.1 non si applica ai certificati rilasciati da, o che devono essere presentati in paesi non appartenenti all’Unione Europea. Per l’uso in paesi terzi, è necessario che i certificati vengano prima legalizzati.

5. Il Casellario Giudiziale Europeo

Gli uffici della Procura della Repubblica rilasciano inoltre il certificato del Casellario Giudiziale Europeo. Il sistema informativo del casellario europeo (ECRIS) contiene le sentenze commutate ai cittadini italiani all’interno dell’Unione Europea (incluso il Regno Unito, ad esclusione di Malta, Portogallo, Slovenia e Grecia).

I cittadini non italiani possono ottenere informazioni legali in merito alle condanne penali definitive in tutti gli stati membri.

Come possiamo aiutarti a legalizzare i tuoi documenti

Studio A&P può supportarti nella richiesta di legalizzazione o apostille per i tuoi documenti. Il procedimento può essere riassunto in pochi passaggi.

Invio richiesta

  1. Studio A&P risponderà entro 1 giorno lavorativo alla vostra richiesta tramite form di contatto; riceverete un preventivo dedicato con costi e tempistiche necessari;
  2. Il procedimento di legalizzazione inizia lo stesso giorno in cui viene accettato il preventivo, pagando la tariffa stabilita (tramite paypal o bonifico bancario).
 

Procedimento di legalizzazione

  1. Dovrai prima inviare i documenti originali a Studio A&P (in alcuni casi, copie dei documenti possono essere sufficienti);
  2. Dopo aver ricevuto i documenti, li consegneremo per tuo conto presso le autorità competenti;
  3. Una volta pronti, Studio A&P si occuperà di inviarvi i documenti legalizzati.
 

Le tempistiche per l’apostille si aggirano intorno ad una settimana, a seconda della provincia.

Per quanto riguarda invece la legalizzazione consolare, le tempistiche si aggirano intorno alle 2 settimane, a seconda del consolato di competenza.

Condizioni di pagamento

  1. Rimborso 100% se il servizio viene cancellato durante lo stesso giorno;
  2. Rimborso 30% se il servizio viene cancellato dopo la notifica di inizio pratica legalizzazione.
 

Corriere DHL e spese di spedizione dipendono dal Paese di destinazione dall’Italia e sono escluse dal preventivo.

Nota: la tariffa per la legalizzazione di documenti può variare in base al tuo caso specifico. La tariffa di base è €100,00 e può aumentare in base a:

  • Paese di provenienza;
  • Tipologia di documento;
  • Traduzione documento;
  • e altro ancora.

Ricevi un preventivo 1 giorno lavorativo

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021