Supporto da A&P

Decreto Flussi 2023: distribuite altre quote per lavoro stagionale e conversioni

Distribuite tra le province le quote residue del Decreto Flussi 2023.

Indice dei Contenuti

Italy Covid

Operiamo in
Italia e nel mondo

Siamo
Relocation Experts

Qualità
ISO 9001

Con la Nota protocollo numero 231 del 24/01/2024, il Ministero del Lavoro ha distribuito tra le province altre quote residue del decreto flussi 2023, così da consentire il rilascio dei nullaosta al lavoro a fronte delle istanze presentate agli Sportelli Unici per l’Immigrazione.

Le quote distribuite

Nello specifico, sono state attribuite le 21.000 quote residue destinate a ingressi per lavoro subordinato stagionale nei settori agricolo e turistico-alberghiero.

Tale distribuzione è stata fatta in relazione alle domande presentate tramite il portale del Ministero dell’Interno e in base anche alle indicazioni arrivate da alcuni Ispettorati Territoriali del Lavoro, previa consultazione con le parti sociali. 

Il Ministero ha inoltre comunicato che, con tale assegnazione, si esaurisce la quota destinata a tali ingressi.

Infine, sono state distribuite a livello provinciale oltre 3.000 quote destinate alla conversione in permesso di soggiorno per lavoro subordinato e autonomo.

Riferimenti Normativi

Nota del Ministero del Lavoro N. 231 del 24/01/2024

Fonte

Ottieni un preventivo gratuito

Non perderti gli ultimi aggiornamenti

Ricevi aggiornamenti gratuiti dai nostri Esperti su immigrazione, diritto del lavoro, tassazione e altro ancora.