Regime lavoratori impatriati: come richiedere la proroga dell’opzione

Definite le modalità di esercizio dell’opzione ai fini dell’estensione del regime previsto per lavoratori impatriati.

A seguito del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, sono state definite le modalità di esercizio dell’opzione ai fini dell’estensione del regime previsto per lavoratori impatriati di cui all’articolo 5, comma 2-bis del DL 34/2019.

Il comma 3-bis dell’articolo 16 del DLgs 147/2015 prevede la proroga di ulteriori 5 periodi d’imposta del regime speciale per lavoratori impatriati con una tassazione del 50% del reddito ovvero del 10% in presenza dei requisiti contenuti nello stesso comma.

 

Cosa:

I lavoratori con contratto di lavoro dipendente o autonomo dovranno versare in un’unica soluzione un importo pari al 10% o al 5% dei redditi da lavoro dipendente o autonomo prodotti in Italia al ricorrere di determinate condizioni.

 

Quando:

L’importo deve essere versato mediante il modello di pagamento F24 entro il 30 Giugno dell’anno successivo a quello di conclusione del primo periodo di fruizione dell’agevolazione del regime. Se il primo periodo di fruizione dell’agevolazione è terminato il 31 Dicembre 2020, il versamento dovrà essere effettuato entro il 31 Agosto 2021. I lavoratori devono presentare una richiesta scritta al datore di lavoro entro i medesimi termini, mentre i lavoratori autonomi presenteranno richiesta in sede di dichiarazione dei redditi.

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Prenota una call con i nostri Esperti

Scegli data e ora che preferisci per prenotare una consulenza con i nostri Esperti.