Requisiti ingresso in Germania: ultime novità per trasferte di lavoro

updates on germany entry requirements

Le ultime novità per le misure d’ingresso in Germania se stai organizzando trasferte di lavoro.

Dall’11 Giugno 2022, le restrizioni d’ingresso in Germania sono quasi tutte rimosse. Tuttavia, ci sono ancora alcune regole importanti da osservare. Ad esempio, le restrizioni potrebbero variare se si viaggia da un Paese classificato come area a rischio varianti. I requisiti di ingresso riguardano in particolare il green pass, il modulo di ingresso e la quarantena. Inoltre, in alcuni luoghi è ancora obbligatoria la mascherina.

Di seguito riepiloghiamo le condizioni d’ingresso in Germania necessarie per organizzare trasferte di lavoro in sicurezza.

Indice dei contenuti

  1. Ingresso in Germania
  2. Green Pass
  3. Quarantena
  4. Modulo di ingresso
  5. Mascherina obbligatoria
  6. Contatta i nostri esperti
 

1. Ingresso in Germania

Il Decreto di ingresso tedesco regola l’obbligo di effettuare una registrazione online, un periodo di quarantena o presentare il green pass, nonché il divieto di ingresso, per le persone che negli ultimi 10 giorni sono state in aree classificate come a rischio varianti, al momento dell’ingresso in Germania.

Tutti gli altri viaggiatori possono fare ingresso nel Paese per qualsiasi motivo, anche per turismo, senza restrizioni.

2. Green Pass

Tutte le persone che negli ultimi 10 giorni sono state in un’area classificata come a rischio varianti al momento dell’ingresso in Germania, devono presentare il risultato negativo di un test PCR, eseguito 48 ore prima dell’arrivo.

Dall’11 Giugno 2022 tutti gli altri viaggiatori, indipendentemente dalla situazione epidemiologica e dal mezzo di trasporto utilizzato, non sono più tenuti a presentare un certificato di vaccinazione, guarigione o di test covid negativo (il cosiddetto 3G secondo la normativa tedesca) all’ingresso.

3. Quarantena in Germania

Solo i viaggiatori che sono stati nei 10 giorni precedenti l’ingresso in Germania in Paesi classificati come aree a rischio varianti, devono effettuare una quarantena di 14 giorni. In alcuni casi, vi è tuttavia la possibilità di terminare la quarantena in anticipo.

Inoltre, sono previste alcune eccezioni al periodo di isolamento per esempio per i viaggiatori in transito.

4. Modulo di ingresso in Germania

I viaggiatori che nei 10 giorni precedenti all’ingresso, hanno soggiornato in un Paese classificato come area a rischio varianti, devono compilare un modulo online e presentare la prova di tale registrazione al momento dell’ingresso in Germania.

Così come per la quarantena, vi sono alcune eccezioni per alcune categorie di viaggiatori.

5. Mascherina obbligatoria

Nonostante la maggior parte delle restrizioni covid siano state rimosse, in Germania è ancora obbligatorio indossare una mascherina FFP2 in alcuni luoghi, per esempio nei mezzi di trasporto a lunga percorrenza, negli ospedali, negli studi medici e simili. Inoltre per accedere agli ospedali e agli istituti di cura è necessario eseguire anche un test Covid.

Come Studio A&P può aiutarti

Studio Arletti & Partners è specializzato nel monitorare l’andamento delle restrizioni all’estero in merito all’emergenza COVID-19. Forniamo supporto dedicato alle Aziende e lavoratori che devono viaggiare all’estero per motivi di lavoro, garantendo un supporto operativo e informativo su Paesi UE ed Extra-UE.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, puoi contattare i nostri esperti tramite il form sottostante

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Richiedi supporto dedicato dai nostri Esperti