Legalizzazione: eccezioni

eccezioni alla legalizzazione
Le eccezioni alla legalizzazione sono state possibili grazie agli specifici accordi tra i paesi nel mondo. Scopri di più con la lista degli Accordi Internazionali.

La legalizzazione dei documenti non è richiesta per atti e/o certificati emessi dai paesi che hanno aderito a tali accordi. Sotto, una lista degli Accordi Internazionali in merito alle eccezioni alla legalizzazione. Ogni denominazione di accordo è seguita dai paesi che hanno firmato la convenzione citata:

Eccezioni alla Legalizzazione: lista degli Accordi Internazionali

1. Convenzione tra Italia e San Marino (31 Marzo 1939):

Italia, San Marino.

2. Convenzione di Parigi (27 Settembre 1956):

Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Macedonia, Montenegro,  Paesi Bassi, Portogallo, Serbia, Slovenia, Svizzera e Turchia.

3. Convenzione di Lussemburgo (27 Settembre 1957):

Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Svizzera e Turchia.

4. Accordo Italia Svizzera (16 Novembre 1966):

Italia, Svizzera.

5. Convenzione di Londra (7 Giugno 1968):

Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Francia, Germania, Gran Bretagna (incluse le Isole  Man), Grecia, Irlanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Norvegia, Paesi Bassi (incluse Antille e Aruba), Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera e Turchia.

6. Convenzione Italia Germania (7 Giugno 1969):

Italia, Germania.

7. Convenzione di Vienna (8 Settembre 1976):

Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Capo Verde, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Italia, Lituania, Lussemburgo, Macedonia, Moldavia, Montenegro, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svizzera e Turchia.

8. Convenzione di Atene (15 Settembre 1977):

Austria, Francia, Grecia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Spagna e Turchia.

9. Convenzione di Monaco (5 Settembre 1980):

Austria, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Moldavia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svizzera e Turchia.

10. Accordo Italia Spagna (10 Ottobre 1983):

Italia, Spagna.

11. Convenzione di Bruxelles (25 Maggio 1987):

Belgio, Danimarca (eccetto Groenlandia e Isole Fær Øer), Estonia, Francia, Irlanda, Italia and Lettonia.

12. Accordo Italia Argentina (9 Dicembre 1987):

Italia, Argentina.

13. Accordo Italia Austria (29 Marzo 1990):

Italia, Austria.

14. Accordo Italia Ungheria (26 Maggio 1977):

Italia, Ungheria.

15. Regolamento (UE) 2016/1191:

Paesi UE (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia ed Ungheria).

Come possiamo aiutarti a legalizzare i tuoi documenti

Arletti & Partners può supportarti nella legalizzazione ed apostille dei tuoi documenti, oltre all’ottenimento di eventuali certificati richiesti.

Il procedimento si riassume in 3 semplici passaggi:

  1. Invia il documento originale a Studio A&P (in alcuni casi è sufficiente la scansione);
  2. Dopo aver ricevuto i documenti, ci occuperemo di depositarli presso gli uffici competenti per la legalizzazione;
  3. Una volta pronti, Studio A&P programmerà la spedizione dei vostri documenti legalizzati.
 

A seconda della provincia, le tempistiche per l’apostille si aggirano intorno ad 1 settimana.

A seconda del Consolato di competenza, invece, la legalizzazione consolare può impiegare circa 2 settimane.

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Prenota una call con i nostri Esperti

Scegli data e ora che preferisci per prenotare una consulenza con i nostri Esperti.

Richiedi un preventivo al form sottostante

Se vuoi saperne di più sulle varie tipologie di legalizzazione, dai un’occhiata alla nostra pagina dedicata: Legalizzazione e Apostille.

In alternativa, compila il form sottostante per ricevere un preventivo entro 2 giorni lavorativi.

Nota: le tariffe per la legalizzazione di documenti possono variare in base al caso specifico. I prezzi partono da un minimo di €100,00 e possono aumentare in base a:

  • Paese;
  • Traduzione;
  • Tipologia di documento;
  • e altro.