ETIAS: la nuova autorizzazione di viaggio online in UE

UE approva l'autorizzazione ETIAS per facilitare i viaggi in Europa
Il nuovo Sistema europeo di autorizzazione alle informazioni di viaggio (ETIAS) mira a facilitare i viaggi in Europa e a migliorare la loro sicurezza.

La Commissione Europea ha discusso per la prima volta l’autorizzazione ETIAS nell’aprile del 2016 nella Comunicazione “Sistemi d’informazione più solidi e intelligenti per le frontiere e la sicurezza” ed ha adottato la proposta il 16 novembre 2016.

Dopo i negoziati con il Parlamento Europeo e il Consiglio, il Regolamento ETIAS (UE) 2018/1240 è stato adottato il 12 settembre 2018 ed è entrato in vigore il 9 ottobre 2018.

Indice dei contenuti:

  1. Cos’è il sistema di autorizzazione ETIAS?
  2. Chi dovrà richiedere l’autorizzazione ETIAS?
  3. Perchè è stato implementato il sistema ETIAS?
  4. Come funziona l’Autorizzazione?
  5. Quando sarà operativo il sistema di Autorizzazione?
  6. Come A&P può aiutarti
  7. Prenota una call
  8. Richiedi un preventivo

 

1. Cos’è il sistema di autorizzazione ETIAS?

Innanzitutto, il Sistema Europeo di Informazione e Autorizzazione ai Viaggi (ETIAS) non è un visto, ma un regime più leggero e più favorevole ai visitatori. EU-Lisa (Agenzia europea per la gestione operativa dei sistemi IT su larga scala nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia) è responsabile dell’attuale sviluppo del sistema di autorizzazione, che NON è ancora operativo.

ETIAS sarà un sistema informatico ampiamente automatizzato creato per identificare i rischi per la sicurezza, l’immigrazione irregolare o i rischi epidemici elevati posti dai visitatori esenti da visto che si recano negli Stati Schengen, facilitando allo stesso tempo l’attraversamento delle frontiere per la grande maggioranza dei viaggiatori che non presentano tali rischi.

Le funzioni principali dell’ETIAS saranno:

  • Verificare le informazioni presentate dai cittadini di Paesi terzi esenti da visto (come informazioni relative all’identità, ai documenti di viaggio, ai dati di residenza, ai contatti, ecc), per valutare se rappresentano un rischio per la migrazione irregolare, la sicurezza o la salute pubblica. I cittadini stranieri presenteranno le informazioni tramite una domanda online prima di recarsi alle frontiere esterne dell’UE;
  • Elaborare automaticamente ogni domanda presentata tramite un sito web o un’applicazione mobile rispetto ad altri sistemi informativi dell’UE (come il SIS, il VIS, la banca dati di Europol, la banca dati dell’Interpol, l’EES, l’Eurodac, l’ECRIS), un’apposita lista di controllo ETIAS (istituita da Europol) e regole di screening mirate, proporzionate e chiaramente definite per determinare se vi siano indicazioni concrete o motivi ragionevoli per rilasciare o rifiutare un’autorizzazione al viaggio;
  • Rilasciare autorizzazioni al viaggio. Nei casi in cui non vengano individuati riscontri o elementi che richiedono ulteriori analisi, l’autorizzazione al viaggio viene rilasciata automaticamente pochi minuti dopo la presentazione della domanda.

 

2. Chi dovrà richiedere l’autorizzazione ETIAS?

I cittadini extracomunitari che non hanno bisogno di un visto per recarsi nell’area Schengen dovranno richiedere l’autorizzazione ETIAS. La domanda deve essere presentata prima del viaggio.

3. Perché è stato implementato il sistema ETIAS?

ETIAS è una delle misure intraprese nell’ambito dell’Unione della Sicurezza. Contribuirà inoltre a raggiungere gli obiettivi dell’Agenda europea sulla sicurezza e dell’Agenda europea sulla migrazione, in particolare per quanto riguarda la gestione delle frontiere e la prevenzione della criminalità transfrontaliera e del terrorismo.

Grazie all’ETIAS, le autorità avranno accesso alle informazioni vitali necessarie per valutare i rischi potenziali delle persone che si recano nell’UE. Avranno quindi la possibilità di negare l’autorizzazione se vengono rilevati rischi potenziali.

Le autorità avranno accesso alle informazioni nel pieno rispetto dei diritti fondamentali e dei principi di protezione dei dati.

Gli Stati dell’area Schengen potranno gestire le loro frontiere esterne in modo più efficace e migliorare la sicurezza interna. I viaggiatori riceveranno la conferma di accesso al Paese prima del viaggio, riducendo così in modo sostanziale il numero di respingimenti.

Ciò faciliterà anche i spostamenti leciti attraverso i Paesi Schengen.

Complessivamente, il sistema di autorizzazione ETIAS:

  • faciliterà i controlli alle frontiere;
  • eviterà la burocrazia e i ritardi dei viaggiatori quando si presentano alle frontiere;
  • garantirà una valutazione del rischio coordinata e armonizzata dei cittadini di Paesi terzi.

 

I cittadini dei Paesi in cui vige la liberalizzazione dei visti potranno continuare a viaggiare senza visto. Tuttavia, dovranno ottenere l’autorizzazione al viaggio prima di recarsi nell’Area Schengen.

4. Come funziona il sistema di autorizzazione ETIAS?

L’autorizzazione di viaggio ETIAS sarà un requisito obbligatorio per l’ingresso negli Stati Schengen. Sarà controllata insieme ai documenti di viaggio alla frontiera al momento dell’ingresso nell’UE.

4.1. Fasi per la richiesta dell’autorizzazione ETIAS

I richiedenti potranno presentare la domanda tramite il sito web ufficiale o l’applicazione mobile prima del viaggio. Il costo della domanda è di €7,00 e la sua compilazione richiede meno di 10 minuti.

Dopo aver compilato il modulo di domanda online, il sistema effettuerà controlli sui sistemi informativi dell’UE per le frontiere e la sicurezza. L’autorizzazione viene generalmente rilasciata in pochi minuti.

Una volta approvata e rilasciata, l’autorizzazione sarà valida per 5 anni e per più viaggi.

Se invece sono necessari ulteriori controlli, il rilascio dell’autorizzazione al viaggio può richiedere fino a 30 giorni.

5. Quando sarà attivo il sistema di autorizzazione ETIAS?

ETIAS dovrebbe essere operativo a partire da maggio 2023. Il Regolamento ETIAS prevede misure transitorie per garantire un’agevole introduzione del sistema. La Commissione europea comunicherà la data di conferma sul proprio sito web ufficiale.

Per ulteriori informazioni sul sistema di autorizzazione ETIAS, è possibile consultare la nota ufficiale (PDF) per ulteriori domande e risposte sull’ETIAS (in inglese).

 


 

6. Normativa

Legislazione UE:

Come possiamo aiutarvi

Studio A&P supporta aziende e privati nella mobilità internazionale dal 1998.

I nostri Immigration Specialists offrono supporto approfondito in materia di Relocation, Richiesta Visto, Legalizzazione di Documenti e altro ancora.

Ci troviamo a Modena, Italia, ma grazie ad una rete estesa di Partner Internazionali, siamo in grado di supportarti in tutte le attività sopracitate sia in Italia che nel resto del Mondo. Interamente online.

Se hai bisogno di maggiori dettagli, compila il form sottostante per ottenere un preventivo dai nostri Esperti o prenota direttamente una chiamata per ricevere una consulenza dedicata con A&P.

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Prenota una call con i nostri Esperti

Scegli data e ora che preferisci per prenotare una consulenza con i nostri Esperti.

Richiedi un preventivo al form sottostante