Supporto da A&P

Aumento del salario minimo in Lussemburgo

A partire dal 1 Febbraio 2023, il salario minimo in Lussemburgo ha subito un aumento.

Indice dei Contenuti

Operiamo in
Italia e UE

Posted Workers Alliance

Qualità
ISO 9001

Secondo quanto stabilito dagli ultimi aggiornamenti previsti dalla Legge di Bilancio, adottata dal Parlamento lussemburghese il 23 dicembre 2022, il salario minimo in Lussemburgo è aumentato a partire dal 1° febbraio 2023.

Cosa succede ai lavoratori distaccati in Lussemburgo

Poiché i salari sono liberamente stabiliti dalle due parti firmatarie di un contratto di lavoro, il datore di lavoro e il lavoratore negoziano liberamente il livello di retribuzione previsto. In ogni caso, ogni datore di lavoro deve rispettare il salario minimo sociale dovuto in base alla qualifica del dipendente.

Il relativo aumento o diminuzione dei salari dipendono da due fattori:

  • L’aumento del minimo sociale;
  • L’indicizzazione dei salari. Ciò significa che i salari, gli stipendi e le prestazioni sociali variano al variare del costo della vita. Se l’indice dei prezzi al consumo aumenta o diminuisce del 2,5% nei sei mesi precedenti, in linea di principio gli stipendi vengono allineati di conseguenza.

Il datore di lavoro che distacca un dipendente deve garantire che il salario del lavoratore sia almeno pari al salario minimo sociale del Paese in cui svolgerà temporaneamente le sue attività.

Per i lavoratori distaccati in Lussemburgo, l’indicizzazione si applica solo al salario minimo e non ai salari di importo superiore.

Quando un lavoratore si definisce qualificato?

Come già accennato, il salario minimo dipende dal livello di qualifica professionale del dipendente, che viene considerato qualificato se:

  • in possesso, per la professione esercitata, di un certificato ufficiale riconosciuto almeno equivalente al certificato di idoneità tecnica e professionale (CATP) o di un diploma di idoneità professionale (DAP) dell’istruzione tecnica lussemburghese;;
  • in possesso di un certificato di capacità manuale (CCM) o di un certificato di capacità professionale (CCP) e giustificare una pratica di almeno 2 anni nel mestiere in questione;
  • in possesso di un certificato di avviamento tecnico e professionale (CITP) e giustificare una pratica di almeno 5 anni nel mestiere o nella professione in questione;
  • oppure, se non è in possesso di un certificato, è in grado di dimostrare un’avvenuta pratica professionale minima di 10 anni (in presenza di un certificato che attesti la qualifica richiesta);
  • oppure dando prova di una pratica minima di 6 anni in un mestiere che richiede una certa abilità tecnica e per il quale la formazione non è sancita dal rilascio di un certificato ufficiale.

Il datore di lavoro deve essere informato della qualifica posseduta dal lavoratore che intende assumere.
Una volta informato il datore di lavoro, il lavoratore può richiedere il pagamento del salario minimo sociale per i lavoratori qualificati. I dipendenti qualificati devono conseguentemente dimostrare il loro status, fornendo diplomi o esperienze concrete.

Attuale salario minimo in Lussemburgo

A partire dal 1° febbraio 2023, il salario minimo è aumentato a 2.447,07 euro (da 2387,40 euro) al mese.

In particolare, gli stipendi sono cambiati come segue:

  • dipendenti qualificati ≥ 18 anni: da €2.864,88 a €2.936,48
  • dipendenti non qualificati ≥ 18 anni: da €2.387,40 a €2.447,07
  • dipendenti dai 17 ai 18 anni: da €1.909,92 a €1.957,65
  • dipendenti dai 15 ai 17 anni: da €1.790,55 a €1.835,30

Riferimenti Normativi

Salario minimo sociale e indicizzazione dei salari

Fonte

Ottieni un preventivo gratuito

Scopri di più sul Distacco dei Lavoratori in Europa

Scopri di più con le nostre guide approfondite sul Distacco dei Lavoratori nei Paesi UE. Se non sai da dove cominciare, puoi sempre dare un’occhiata al distacco dei lavoratori in Europa.

Non perderti gli ultimi aggiornamenti

Ricevi aggiornamenti gratuiti dai nostri Esperti su immigrazione, diritto del lavoro, tassazione e altro ancora.