Brasile: restrizioni di viaggio e requisiti d’ingresso per trasferta lavorativa

latest updates on entry requirements brazil for your business trips in brazil

Guida alle ultime restrizioni in vigore per ingresso in Brasile: scopri come organizzare trasferte di lavoro in sicurezza.

Nonostante la situazione epidemiologica sia in costante, seppur lento, miglioramento, in Brasile vigono ancora regole per l’ingresso e il transito nel Paese. Inoltre, si rammenta che tali restrizioni possono essere modificate diversamente da ogni Amministrazione Locale presente in territorio Brasiliano sulla base dell’evoluzione epidemiologica di ogni Stato. Pertanto, si consiglia caldamente di monitorare gli aggiornamenti impartiti dalle Autorità Locali.

Se si desidera pianificare un viaggio di lavoro in Brasile, sarà necessario conoscere alcune regolamentazioni. Per evitare qualsiasi dubbio, di seguito si riportano le principali normative e indicazioni fortemente raccomandate ai viaggiatori.

Indice dei contenuti 

  1. Requisiti ingresso in Brasile
  2. Vaccinazioni riconosciute in Brasile
  3. Test Covid-19 positivo – protocolli in vigore
  4. Mascherine e distanziamento sociale
  5. Chiedi ai Nostri Esperti
 

1. Ingresso in Brasile: requisiti e condizioni di transito

I viaggiatori in ingresso nel Paese per via aerea provenienti da tutte le destinazioni devono necessariamente presentare alla compagnia incaricata del volo, prima dell’imbarco, una prova di avvenuta vaccinazione o guarigione dal COVID-19. Al contrario, per i viaggiatori non vaccinati sarà necessario effettuare un test PCR o antigenico negativo, nelle 24 ore precedenti la partenza.

2. Vaccinazioni riconosciute in Brasile

Le vaccinazioni riconosciute e approvate in Brasile dall’Anvisa, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità o dalle Autorità del Paese sono di seguito riportate:

  • Comirnaty (Pfizer/Wyeth)
  • Coronavac
  • Vaccino Janssen (Janssen-Cilag)
  • Oxford/Covishield (Fiocruz e Astrazeneca)
 

Al contrario, si informa che l’importazione di dosi di vaccino Sputnik sono attualmente regolamentate da apposite restrizioni, mentre è stato sospeso l’acquisto e l’autorizzazione per l’utilizzo del vaccino Covaxin in via cautelare.

3. Test Covid-19 positivo in Brasile – i protocolli in vigore

In caso di sintomatologia riconducibile al COVID-19, è raccomandato isolarsi presso il proprio domicilio per un periodo di 14 giorni. In caso di peggioramento dei sintomi, si raccomanda di recarsi in ospedale. Si informa, tuttavia, che il sistema sanitario pubblico varia da uno Stato all’altro del Brasile, prevedendo un trattamento per i pazienti affetti da COVID-19 differenziato. Alcuni ospedali privati non accettano più pagamenti con carta di credito per i ricoveri e accettano solo pazienti con un’assicurazione sanitaria valida.

Si raccomanda dunque di verificare la propria assicurazione di viaggio e di stipulare una copertura completa in caso di malattia.

4. Mascherine e distanziamento sociale

Si informa che il Governo Brasiliano ha ripristinato l’obbligo delle mascherine all’interno degli aeroporti. Tuttavia, le regole possono variare a seconda delle diverse città. Si raccomanda, inoltre, di mantenere una distanza interpersonale.

Per maggiori informazioni puoi contattare i nostri Esperti per un’analisi approfondita del tuo caso.

Come Studio A&P può aiutarti

Studio Arletti & Partners è specializzato nel monitorare l’andamento delle restrizioni all’estero in merito all’emergenza COVID-19. Forniamo supporto dedicato alle Aziende e lavoratori che devono viaggiare all’estero per motivi di lavoro, garantendo un supporto operativo e informativo su Paesi UE ed Extra-UE.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, puoi contattare i nostri esperti tramite il form sottostante

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Richiedi supporto dedicato dai nostri Esperti