Australia: nuove norme per gli Working Holiday Makers

salario minimo in australia
Nuove norme riguardo la durata del programma e una nuova partnership con la Svizzera per gli Working Holiday Makers e i visti d'ingresso

Nuove norme riguardo la durata del programma e una nuova partnership con la Svizzera

Fino al 31 dicembre 2022, i cittadini in possesso di un visto 417 o 462 potranno essere impiegati dallo stesso datore di lavoro per un anno – entro i limiti di durata del visto – superando così il precedente limite dei 6 mesi. Gli Working Holiday Makers (WHM) non dovranno richiedere un prolungamento del contratto e quanti entreranno in Australia tra il 19 gennaio 2022 e il 19 aprile 2022 potranno chiedere un rimborso dei costi consolari del visto.

Inoltre, la Svizzera ha aderito al WHM, diventando così il 45esimo paese partner del programma che consente ai giovani tra i 18 e i 30 anni di coniugare lo studio o il lavoro con le vacanze. Infine, le autorità hanno annunciato che dal 01.01.2022, i cittadini australiani potranno entrare in Svizzera senza visto.

Lo Studio Arletti & Partners rimane a vostra disposizione: per ulteriori informazioni ed assistenza coi servizi consolari non esitate a conttarci.

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Prenota una call con i nostri Esperti

Scegli data e ora che preferisci per prenotare una consulenza con i nostri Esperti. Tariffa per 30 minuti: €65,00 tutto incluso.

Richiedi un preventivo al form sottostante