Aumento del salario minimo in Australia: novità per lavoratori e titolari di visto

salario minimo in australia
Aumento del salario minimo in Australia dal 1° luglio per i lavoratori: e ora cosa succede per i titolari di visto?

A seguito della Annual Wage Review 2021-22, la Fair Work Commission (FWC) australiana ha fatto due importanti annunci riguardanti il salario minimo nazionale e i minimi salariali spettanti ad alcune categorie di lavoratori in Australia. In questo articolo daremo un’occhiata a ciò che è stato definito su questi due argomenti e a come ciò influirà sui titolari di un visto di lavoro e, più in generale, sull’ottenimento di un visto di lavoro australiano.

Indice dei contenuti

  1. Annunci della Fair Work Commission
  2. Aumento del salario minimo nazionale
  3. Aumento del salario minimo per categorie di lavoratori
  4. Da quando saranno attive le disposizioni?
  5. Cosa significa questo per i titolari di visto e i loro datori di lavoro?
  6. Riferimenti normativi
  7. Come possiamo aiutarvi
  8. Prenota una telefonata
  9. Richiedi un preventivo

 

1. Annunci della Fair Work Commission australiana

A seguito dell’annuncio del 15 giugno 2022, la Fair Work Commission (FWC), il tribunale del lavoro australiano, emetterà ora proposte regolatorie e ordini su come la loro decisione influisce sui cosiddetti “awards” (documenti legali che delineano i tassi minimi di retribuzione e le condizioni di impiego per le categorie di lavoratori). La FWC aggiornerà quindi i tassi di retribuzione per ciascun riconoscimento.

La Commissione sta attualmente lavorando per aggiornare gli strumenti retributivi, le informazioni e le risorse con i nuovi tassi. L’aggiornamento è previsto per il 1° luglio 2022 per la prima serie di categorie interessate.

2. Aumento del salario minimo nazionale in Australia

Il salario minimo nazionale si applica ai dipendenti non coperti da un “award” o da un accordo registrato. Dal 1° luglio 2022, il salario minimo nazionale aumenterà di 40 dollari a settimana, pari a un incremento del 5,2%. Il nuovo salario minimo nazionale sarà di 812,60 dollari a settimana o 21,38 dollari all’ora.

3. Aumento del salario minimo per categorie di lavoratori

In Australia, la maggior parte dei lavoratori è coperta da un “award”. Gli “award” sono documenti legali che definiscono le tariffe minime di retribuzione e le condizioni di impiego, definiti da tribunali del lavoro o da altri organismi, applicabili ai lavoratori di un particolare settore, di un’impresa o un’industria specifica.

La FWC ha annunciato che le retribuzioni minime degli award aumenteranno del 4,6%, con un aumento minimo di 40 dollari a settimana sulla base di una settimana di 38 ore per un dipendente a tempo pieno.

Ciò significa che i salari minimi per categorie di lavoratori:

  • al di sopra di $869,60 a settimana, avranno un aumento del 4,6%
  • al di sotto di $869,60 dollari a settimana, avranno un aumento di $40.

 

Di seguito ci sono alcuni esempi per capire come funzionerà effettivamente questo aumento salariale.

3.1 Esempio: Dipendente che guadagna meno di $869,60

X è un dipendente a tempo pieno che lavora nel settore produzione. È un operaio generico e il suo salario minimo settimanale prima del 1° luglio 2022 è di 772,60 dollari. Poiché tale salario settimanale è inferiore a 869,60 dollari, dal 1° luglio 2022, il suo salario settimanale aumenterà di 40 dollari.

3.2 Esempio: Dipendente che guadagna più di 869,60 dollari

Y è un’impiegata qualificata che lavora nel settore produzione. Il salario minimo settimanale di Y prima del 1° luglio 2022 è di 899,50 dollari. Poiché questo salario settimanale è superiore a 869,60 dollari, il suo salario settimanale aumenterà del 4,6% a partire dal 1° luglio 2022.

4. Quando aumenterà il salario minimo in Australia?

4.1 Salario minimo nazionale

Il nuovo salario minimo nazionale si applicherà dal primo periodo di paga completo a partire dal 1° luglio 2022. Ciò significa che se il periodo di paga settimanale inizia di lunedì, i nuovi aumenti si applicheranno a partire da lunedì 4 luglio 2022.

4.2 “Awards”

Se siete coperti da un “award”, gli aumenti avverranno in due fasi. La maggior parte dei contratti collettivi aumenterà a partire dal primo periodo di paga completo in poi, o dal 1° luglio 2022. Per alcuni premi nei settori dell’aviazione, dell’ospitalità e del turismo, l’aumento avverrà a partire dal 1° ottobre 2022.

5. Cosa significa per i titolari di visto e i loro datori di lavoro?

L’aumento del salario minimo avrà conseguenze dal punto di vista di immigrazione: infatti, le nuove domande di visto sponsorizzate da un datore di lavoro locale dovranno soddisfare i nuovi requisiti salariali.

Inoltre, gli attuali stipendi per i titolari di visto in Australia dovranno essere rivisti secondo le ultime disposizioni. Infatti, sebbene il visto possa essere stato approvato sulla base di un determinato stipendio, il titolare del visto dovrà continuare e a ricevere un salario congruo per le relative mansioni e settore.

Normativa:

Normativa locale di primo livello:

Decisioni:

Come possiamo aiutarvi

Studio A&P può aiutarvi a richiedere un Visto in Italia e in tutto il mondo. Possiamo svolgere l’intero processo, supportandovi durante l’intera procedura.

Passi semplici e veloci per ottenere un visto Australiano:

  1. Contattateci prima del vostro arrivo in Australia;
  2. Analizzeremo il vostro caso specifico;
  3. Riceverete una consulenza ad hoc su adempimenti, tempi e costi della procedura;
  4. Riceverete un supporto completo nella preparazione e nella presentazione di tutti i documenti necessari;
  5. Vi informeremo sugli adempimenti obbligatori da completare al vostro arrivo in Australia.

Richiedi un preventivo o prenota una chiamata

Compila il modulo sottostante per ricevere il nostro preventivo entro 2 giorni lavorativi, oppure prenota direttamente una telefonata con i nostri Esperti scegliendo la data e l’ora che preferisci!

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Prenota una call con i nostri Esperti

Scegli data e ora che preferisci per prenotare una consulenza con i nostri Esperti. Tariffa per 30 minuti: €65,00 tutto incluso.

Richiedi un preventivo al form sottostante