Requisiti Ingresso a Singapore: cosa sapere per pianificare la trasferta di lavoro

singapore entry restrictions latest updates

Prima di organizzare il viaggio di lavoro all’estero, è necessario conoscere quali sono i requisiti di accesso a Singapore, così come le normative per il transito, le condizioni di isolamento, il distanziamento sociale ed ancora.

A partire dal 29 agosto 2022, Singapore è entrata nella fase transitoria verso la resilienza al COVID-19, apportando modifiche alle misure di accesso, al distanziamento sociale, all’uso della mascherina e altre normative. Infatti, il Ministero della Salute di Singapore ha contribuito al monitoraggio della situazione pandemica cercando di ridurre progressivamente tutte le regole precedentemente in vigore. Tuttavia, è altamente consigliato dal Governo di Singapore esercitare cautela e responsabilità sociale, seguendo i protocolli di sicurezza sanitaria e vaccinandosi per evitare situazioni a rischio e assicurare la fase di transizione verso la resilienza al COVID-19.

Se si desidera pianificare un viaggio di lavoro a Singapore, sarà necessario conoscere alcune regolamentazioni. Per evitare qualsiasi dubbio, di seguito si riportano le principali normative e indicazioni fortemente raccomandate ai viaggiatori.

Indice dei contenuti

  1. Regolamenti di accesso e transito a Singapore
  2. Normative per i test COVID-19
  3. Vaccinazioni riconosciute
  4. Test COVID-19 positivo: i protocolli da seguire
  5. Mascherine e distanziamento sociale
  6. Supporto A&P
  7. Chiedi ai Nostri Esperti
 

1. Regolamenti di accesso e transito a Singapore

Per i viaggiatori non vaccinati sono presenti restrizioni all’ingresso a Singapore, mentre per i soggetti che hanno completato il ciclo vaccinale non sono previste limitazioni. Inoltre, non sono presenti restrizioni per il transito.

Tuttavia, tutti coloro che desiderano soggiornare nel Paese devono compilare alcune certificazioni sullo stato di salute prima di entrare a Singapore.

2. Normative per i test COVID-19 a Singapore

Tutti i viaggiatori vaccinati non devono presentare un test COVID-19 per entrare a Singapore. Tuttavia, per i non vaccinati sarà invece obbligatorio dimostrare la negatività al test molecolare o antigenico secondo determinate tempistiche e produrre altra documentazione pre-partenza.

3. Vaccinazioni riconosciute a Singapore

Se da un lato i viaggiatori vaccinati possono entrare a Singapore senza un test che certifichi la negatività, questi devono tuttavia essere in grado di presentare la certificazione che attesti l’avvenuta vaccinazione.

Le seguenti vaccinazioni sono valide a Singapore:

  • CanSinoBIO/Convidecia;
  • Janssen/J&J;
  • AstraZeneca;
  • Covaxin ;
  • Moderna/Spikevax;
  • Covishield;
  • Novavax/Covovax/Nuvaxovid;
  • Pfizer/BioNTech/COMIRNATY;
  • Sinopharm;
  • Sinovac.
 

4. Positività al test COVID-19 a Singapore: i protocolli da seguire

In caso di positività al test COVID-19, il periodo di isolamento per le persone completamente vaccinate e per i bambini al di sotto dei 12 anni è stato ridotto a un massimo di 7 giorni. Tuttavia, per coloro che hanno più di 12 anni e non hanno effettuato la vaccinazione, l’autoisolamento previsto è di 14 giorni.

A Singapore sono previsti due protocolli di sicurezza:

  • Protocollo 1 – per i pazienti ad alto rischio o che presentano sintomatologia grave;
  • Protocollo 2 – per i soggetti con sintomi lievi o basso rischio di complicazioni.
 

Se inseriti nel Protocollo 2, i viaggiatori risultati positivi a un test COVID-19 saranno monitorati dal loro medico di base o da un dottore specialista a Singapore; al contrario, per il Protocollo 1, i pazienti saranno direttamente controllati dal Programma di Recupero del Ministero della Salute a Singapore o in una struttura sanitaria adeguata.

Si ricorda che l’ospedalizzazione sarà richiesta solo nei casi di sintomi gravi e persistenti, altrimenti il medico inviterà i viaggiatori ad auto-isolarsi nella propria abitazione in attesa del risultato del test.

Se i sintomi peggiorano, è altamente raccomandato contattare il 995 per avere un’immediata assistenza medica.

5. Mascherine e distanziamento sociale a Singapore

L’uso della mascherina è obbligatorio nelle strutture sanitarie, casa di cura, ambulanze e in altre strutture pubbliche. Tuttavia, nonostante il distanziamento sociale non sia richiesto, si ricorda che il sistema di monitoraggio della pandemia è ancora attivo: si raccomanda di prestare cautela.

Come Studio A&P può aiutarti

Studio Arletti & Partners è specializzato nel monitorare l’andamento delle restrizioni all’estero in merito all’emergenza COVID-19. Forniamo supporto dedicato alle Aziende e lavoratori che devono viaggiare all’estero per motivi di lavoro, garantendo un supporto operativo e informativo su Paesi UE ed Extra-UE.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, puoi contattare i nostri esperti tramite il form sottostante

Più di

0

anni d’esperienza

I nostri Team di Esperti hanno una consolidata esperienza nella gestione del distacco dei lavoratori, pratiche d’immigrazione e servizi fiscali in Italia e nel mondo.

Scelti da

0

clienti nel 2021

Richiedi supporto dedicato dai nostri Esperti